La Piemonte Division non annoia mai!

piemontedivisionUna caratteristica della Piemonte Division è quella di essere in continuo mutamento anno dopo anno. Se nelle altre due Division esistono squadre storiche sempre presenti e quest’anno si sono raggiunti numeri record in quanto a iscrizioni, il Piemonte vede ricambi molto frequenti e nei cinque anni di Northwest League sono transitate ben dieci formazioni. I Killball Torino, vincitori della prima edizione della NWL (2010), sono assenti da due stagioni e continuano la loro attività nella Turin Softball League, e compresa la presenza di quest’anno soltanto le Tigres e gli Angels raggiungono il secondo gettone. Se da un lato questo è indice di numerosi appassionati desiderosi di praticare il batti-e-corri, dall’altro la mancanza di continuità vede sovente come questa sia la Division meno numerosa con inevitabile effetti nelle buone possibilità offerte dal territorio che potrebbe esprimere molte più realtà, andando ad abbracciare piazze storiche e portare ad un livello qualitativo superiore. Inoltre nessuna squadra ha mai bissato la conquista del Pennant, e delle squadre iscritte, soltanto Vercelli l’ha conquistato, nel 2011.

Ed infatti negli Angels di quest’anno ci sono molti dei protagonisti di quella bella annata che oltre al Pennant, li vide raggiunge le NWL Series cedendo solo ai fortissimi Cubs, ma che si presero poi una rivincita in autunno conquistando il Classic. Nella squadra del manager Piccolo ad una numerosa presenza dominicana si uniscono anche alcuni promettenti giovani Juniores. Quest’anno esordiscono i Manhattan Pinerolo con un team molto giovane, formato principalmente da cadetti a cui il manager La Montagna affianca alcuni ragazzi più grandi, compiendo così il salto nel baseball senior; in val Chisone però stanno affrontando un problema serio, quello del campo da gioco, per non dover giocare praticamente sempre in trasferta (potete leggerne e contribuire qui), mentre i Desperados, realtà già presente nell’ambito del softball amatoriale della Turin Softball League, hanno raddoppiato gli sforzi e con l’aggiunta di elementi d’esperienza, ma anche di neofiti appassionatisi proprio col softball e durante i World Master Games dell’estate scorsa, si presentano guidati dal manager Vicari all’avventura in Northwest League, candidandosi ad una stagione interessante e promettente; sulle Tigres potete leggere nell’articolo loro dedicato.

Quindi grande incertezza ed equilibrio sembrano le parole d’ordine quest’anno. Chiudiamo con i migliori auguri per gli Expendables Torino, che dopo la finale alle NWL Series della scorsa estate, riportano il nome della Juve98 ripartendo dalla serie C rinforzando il giovane e promettente nucleo della scorsa stagione con innesti di provata esperienza.