I Vercelli Angels conquistano il pennant East. Secondi i Bulldogs, terzi gli Old Brutos. Homeless quarti ma a rischio recuperi.

EASTCon l’incontro tra Homeless e Walls, finito coi Walls vincenti per 14 a 5, si conclude l’ultima giornata della regular season East, anche se due partite non giocate (Walls vs Angels e Aresc vs Walls) rendono la classifica del campionato ancora sub judice.

Ma andiamo in ordine: sabato al Cernusco Ballpark (teatro di tutte le sfide del weekend) i Bulldogs hanno messo in difficoltà gli Angels ma alla fine, complice un rilievo non all’altezza delle aspettative di Christian Giammello, i ragazzi di Vercellli si sono imposti per 6 a 4.
Domenica mattina sono stati invece gli Old Brutos guidati da Roberto Lillini a superare agevolmente l’Ares Factory di Marco Viarigi per 14 a 2, chiudendo quindi le possibilità Ares di sperare nella quarta posizione e quindi nell’eventuale accesso alla post season East.
Domenica pomeriggio si è invece concluso la partita d’andata tra Walls vs Homeless, interrotta alla sesta ripresa sul 9 a 6 per la squadra granata, a causa del maltempo.
infine la partita di ritorno tra le due squadre, entrambe determinanti per la classifica.
Nonostante il vantaggio gli Homeless vedono i Walls innestare le marce alte e portare a casa ben 6 punti nel sesto attacco, portandosi sul temporaneo 12 a 9. ma il pitcher ravasio concede molto e nella ripresa successiva gli Homeless realizzano 8 punti portandosi sul 17 a 12. nell’attacco del settimo inning sono 2 le segnature per i Walls che però non bastano agli orobici: vittoria per gli Homeless e salgono così a 3 le W per la squadra del manager di Riccardo Torri.
Ma i Walls si rifanno, e alla grande, nella partita successiva. I ragazzi di Riccardo Pietrasante colpiscono duro Luca Casale, partente per gli Homeless,  e si portano subito sul 6 a 0.
Per gli Homeless diventa tutto in salita, nonostante l’ottimo inizio del rilievo Albert Vasqez, ma dopo 3 punti che portano il risultato sul 9 a 3 i Walls tornano a colpire e per gli Homeless è notte fonda.
Finisce quindi 14 a 5, con i Walls che centrano la seconda vittoria.
La classifica vede quindi gli Homeless quarti con 3 vittorie e i Walls vistualmente esclusi dalla postseason.
Ma le due partite da recuperare danno ancora una speranza alla squadra di Bergamo, nel caso di una vittoria la differenza punti li vedrebbe superare gli Homeless e raggiungere la sfida con la prima classificata della Division.