Il Memorial Zanobini ed il Trofeo Città di Mare nella bacheca dei Mariners

marinersLo scudetto della Northwest League vinto a luglio, al termine di una splendida serie finale contro i Torino Expendables, non ha placato la fame di vittorie dei Riviera di Savona Mariners che, in vista dell’importante Supercoppa della NWL in programma allo stadio Saini di Milano domenica 6 ottobre, negli ultimi 15 giorni sono riusciti a mettere in bacheca i due prestigiosi trofei del “Memorial Zanobini” e della Coppa “Città di Mare”.

Organizzato dal Comitato NWL ad Albissola Marina per ricordare la grande figura del notaio Mario Zanobini, pioniere del baseball italiano e padre del baseball savonese, scomparso nei primi mesi di questo 2013, ha visto la partecipazione oltre ai Mariners anche dei Genova Rookies e Homeless Milano.

Dopo aver sconfitto i genovesi nelle partite eliminatorie, i rivieraschi ed i milanesi hanno dato vita ad una bellissima finale che i Mariners hanno vinto con un solo punto di scarto, 4 a 3, al termine di una gara che non ha lesinato emozioni, spettacolo e bel gioco. Una di quelle partite che sarebbero sicuramente piaciute al sanguigno notaio Zanobini.

“Una bella e prestigiosa vittoria, cercata ed ottenuta da tutta la squadra nel ricordo del nostro “papà sportivo” Mario Zanobini”  – il commento di coach Flavio Pomogranato ”i ragazzi sono stati molto bravi, hanno giocato queste due partite al 110% perchè ovviamente ci tenevano particolarmente a vincere questa prima edizione del trofeo. La finale poi è stata molto emozionante, all’ultimo inning eravamo in vantaggio per 4 a 1 ma gli homeless hanno messo in campo tutta la grinta e le energie per strapparci la vittoria, per fortuna siamo riusciti a contenere la loro rimonta e portarci a casa la coppa”.

Molto festeggiata anche la vittoria, sette giorni dopo, nel Trofeo Città di Mare organizzato anche questo dal Comitato NWL. La coppa, riservata alle squadre della Northwest League che si affacciano sulla costa, è stata una sfida secca tra albisolesi e genovesi con i Mariners che si sono aggiudicati il trofeo con una vittoria sui Rookies, maturata solo nell’ultimo inning, con il punteggio di 20 a 16.

Scesi in campo con una formazione giovanissima ed un solo giocatore straniero, i Mariners hanno scatenato l’entusiasmo del numeroso pubblico meritandosi anche un lungo applauso finale. Molto bene i due lanciatori, classe 1998, Matteo Colombo e Alessandro Flaccadoro ed il prima base, un altro 1998, Joshua Bonfante ma le vere sorprese della giornata sono stati gli ancor più giovani, classe 1999, Julian Logu e Nicola Colombo che, al debutto assoluto con i Mariners nel delicato e difficile ruolo di ricevitore, ha giocato una partita con il piglio del consumato veterano.