Ai Mariners il big match del 25 aprile

liguria_bannerContinua oltre ogni aspettativa il campionato della Northwest League per i Riviera di Savona Mariners che, impegnati sul diamante casalingo di Albissola Marina in occasione della Festa del Baseball, battono nuovamente i forti Wild Ducks per 5 a 3 con una bella e convincente partita.
Di fronte ad un gran pubblico, con le tribune del vecchio campo Cameli di Albissola Marina straripanti di spettatori grazie anche alla presenza di centinaia di ragazzini e genitori accorsi per la Festa del Baseball, le due squadre non hanno tradito le attese dei presenti giocando una partita molto spettacolare e di pregevole livello tecnico, baseball vero insomma nonostante la giovane età della stragrande maggioranza dei giocatori in campo. La partita è stato un bel duello tra lanciatori con i giovani Roger Rabellino (Mariners) e Davide Berigliano (Wild Ducks) bravi a sfidare gli attacchi avversari a colpi di strike out nella prima parte dell’incontro, duello poi proseguito con Silvio Siri e Deivy Duran (Mariners) e Luca Baisi (Wild Ducks) fino all’ultimo out. In una partita tra squadre ben disposte in campo, la differenza finiscono per farla gli episodi, le prodezze dei singoli che in questo caso, grazie alla strepitosa partita di Jeffrey Payano con due doppi ed un fuoricampo e Morgan Segneri, tre battute valide, hanno finito per regalare una vittoria, meritatissima, ai savonesi.
Anche in questa partita i Mariners hanno messo in mostra una buona rotazione di lanciatori con il giovanissimo Roger Rabellino, Silvio Siri e l’asso dominicano Deivy Duran, ancora protagonista nel finale di partita bravissimo a conservare il vantaggio per i suoi compagni mentre nella fase di battuta si sono messi in evidenza, oltre a Jeffrey Payano e Morgan Segneri, anche Adriano Ottaviani, Gabriel Medina ed Alfredo Reyes.
“Tre partite e tre vittorie, l’inizio di campionato direi che è più che incoraggiante – il commento dell’allenatore dei Mariners Flavio Pomogranato – i ragazzi stanno giocando molto bene, vincere due partite consecutive contro i Wild Ducks è davvero una piccola impresa che va oltre le nostre aspettative. Siamo stati bravi e fortunati, ci godiamo questo momento di gloria con il primo posto in classifica ma teniamo i piedi ben saldi a terra. La stagione è ancora lunga e basta una giornata storta o qualche assenza pesante nelle prossime partite per rimettere tutto in discussione. ”.
Prossimo appuntamento per la Liguria Division è mercoledì 1 maggio, ore 16.00 al campo comunale di Cairo Montenotte, per la terza sfida tra Mariners e Wild Ducks formazione che rimane, a detta degli esperti, ancora la candidata numero uno al titolo divisionale.