I Cubs vincono la semifinale contro i Tiburones

DSCN2749.JPGTrascinati da un tifo incandescente sulle tribune del Cameli si chiude con un meritato successo, quello più importante, la fantastica corsa dei Cubs verso le Northwest Series, le partite di finale che assegneranno il titolo di campioni 2012 della Northwest League. Contro una squadra pressochè perfetta poco hanno potuto i pur quotati Tiburones Fossano, costretti alla resa da un netto 10 a 2 che non lascia nessun dubbio sui valori delle due squadre. Dopo tre ore di splendido gioco esplode dunque la gioia degli albisolesi che potranno quindi difendere, contro gli Ares Farm Milano, il titolo conquistato nella scorsa stagione. Di fronte ad un gran pubblico assiepato sulle tribune, il Cameli ha fatto registrare un altro clamoroso “sold out” per questa semifinale infrasettimanale. Le due squadre non hanno tradito le attese degli spettatori giocando una partita bellissima, ricca di emozioni e spettacolo. Bravi gli albisolesi a non farsi condizionare dall’ottimo Fossano, squadra dalle grandi tradizioni e protagonista di una regular season fatta di sole vittorie e nessuna sconfitta; i ragazzi di coach Giulio Calcagno sono scesi in campo concentrati e determinati, interpretando la partita in modo praticamente perfetto. Con un ispirato Carlos Burgos Perdomo sul monte di lancio, partita completa con 12 strike outs e tre sole battute valide concesse, i Cubs sono riusciti ad adattare il loro gioco alla situazione mettendo in mostra una buona difesa e sfruttando cinicamente tutte le occasioni favorevoli in attacco. “Straordinari, i ragazzi hanno giocato ancora una volta in modo fantastico – commenta coach Giulio Calcagno -. Carlos Burgos è stato monumentale sul monte di lancio e la nostra difesa ha fatto il resto. In attacco, nonostante la bravura e forza dei lanciatori del Fossano, siamo riusciti ad essere costanti e questo ci ha messo nelle condizioni di segnare sempre. Ci aspettavamo un avversario determinato ed il Fossano ha dimostrato di essere una ottima squadra, con molti giovani promettenti a conferma che la scuola dei cuneesi è sempre una delle migliori di tutto il Piemonte. E’ stata una giornata molto bella, con due squadre che, al di la della nostra gioia per la vittoria, hanno offerto uno spettacolo di grande sport dimostrando di meritare ampiamente la semifinale della NWL. Adesso ci godiamo qualche giorno di meritato ma sabato saremo già in campo per la prima partita di finale. Ripetere l’impresa dello scorso anno sarà difficile ma, arrivati a questo punto, ci piacerebbe vincere ancora lo scudetto della Northwest League…”. “Sono davvero felice per i nostri risultati – afferma Enrico Zanobini, presidente degli Albisole Cubs -. A coach Calcagno ed a tutti i ragazzi della rosa vanno i miei più sentiti ringraziamenti per tutto quello che sono riusciti a fare sul campo anche in questa stagione. La partita con il Fossano per me ha poi anche un sapore particolare perché mio padre (il notaio Mario Zanobini, pioniere del baseball italiano e savonese, ndr) è stato uno dei fondatori di quella società e quando si gioca Albissola – Fossano per noi è praticamente un derby in famiglia!”. Prossimo appuntamento sabato 14 luglio alle ore 15,30 al Cameli di Albissola Marina per la gara di andata delle Northwest Series. Il giorno dopo, domenica 15 luglio ore 11,30, si replica allo stadio Saini di Milano con la partita di ritorno. L’eventuale bella sempre domenica 15 luglio a Milano, nel pomeriggio.