Day#6 recaps: la sorpresa dei Rookies

Con i due big match Sanremo – Albisole e Torino – Vercelli Angels posticipati alle prossime settimane, la giornata del Day#6 della NWL è vissuta sulla sorpresa dei Genova Rookies che hanno battuto i quotati Cernusco Bulldogs per 18 a 17 al termine di una partita davvero entusiasmante giocata sul “diamante” di Albissola Marina visto l’ormai continua indisponibilità delle Stadio Carlini di Genova, l’unica nota negatica della giornata visto che i genovesi avrebbero certamente meritato di celebrare la loro “storica” vittoria davanti al pubblico di casa. Restando sempre in Liguria, vittoria dei Cairo Wild Ducks per 10 a 5 contro i Savona Mariners, bello il duello sul monte di lancio tra Flavio Pomogranato e Urberto Bignoli bravi a tenere a bada le mazze avversarie. A fare la differenza tra le due formazioni sono state le difese, perfetta quella dei Wild Ducks, troppo fallosa quella dei Mariners. Per i savonesi da sottolineare il debutto del giovanissimo Matteo Colombo. Senza storia la partita di interdivision tra Milano e Vercelli (sponda Eagles). La red&blu machine dei milanesi vince con un perentorio 34 a 4 mantenendo la testa della Lombardia Division. Sempre in Lombardia importante vittoria dei Lodi Old Brutos che battono per 13 a 3 i coreani del Milano Hankook.

Dopo sei giornate comincia a delinearsi la situazione delle varie classifiche. In Liguria gli Albisole Cubs, che devono recuperare contro i Sanremo Sharks, comandano ancora imbattuti la loro division mentre Sanremo e Cairo inseguono a due partite mantenendo intatte le loro possibilità di arrivare alla Wild Card. Savona e Genova, ormai fuori dai giochi, chiudono la classifica. Situazione più fluida in Piemonte con i Vercelli Angels, che hanno da recuperare un paio di partite, sempre al comando inseguiti da “lontano” da Vercelli Eagles e Torino Killball due squadre che ormai non hanno più nulla da chiedere a questa stagione. In Lombardia duello mozzafiato tra Milano Ares Farm e Old Brutos Lodi che sono appaiate in testa alla division. Si stacca dal duo di testa il Cernusco mentre chiude la classifica il Milano Hankook.